Regione Veneto

Cronistoria Amministrazione 2014

Pubblicato il 19 dicembre 2014 • Comune

CRONISTORIA GIUGNO/DICEMBRE 2014

Nel nostro primo semestre da amministratori del Comune di San Bellino intendiamo far conoscere le azioni e le scelte compiute in un San Bellino che non è esente dalla fase di crisi strutturale che vive tutta l’Italia.
Questo però e' un tempo straordinario, un tempo in cui per avere autorevolezza occorre produrre fatti! Tutti devono sapere tutto! Il comune si è trasformato in una casa di vetro e in modo trasparente permette ad ogni residente di vedere e afferrare la direzione che abbiamo intrapreso.
Abbiamo proposto e condiviso con i cittadini l’idea di un importante cambiamento per San Bellino, che potrà avere un solido futuro se ogni suo cittadino lavorerà per questo e, magari, aiuterà il suo vicino a superare l'abitudine di lamentarsi, sostituendo tale abitudine con un impegno solidale per la comunità e con la comunità.


Ecco alcuni fatti che abbiamo concretizzato in questi primi sei mesi di gestione:

  1. Ripristino del funzionamento dell'orologio e del TOTEM elettronico comunale
  2. Attivazione dell'amministrazione comunale affinché la ditta Ossari provvedesse tempestivamente alla Pulizia del fosso in prossimità della "Stalla Sociale" da alberi e ramaglie cadute in seguito dell'evento calamitoso del 14 agosto 2013 (costo per le casse comunali: ZERO EURO)
  3. Convenzione tra Università di Padova e il Comune di San Bellino (costo per le casse comunali: ZERO EURO)
  4. Attivazione animazione estiva comunale per i giovani di San Bellino e passaggio di consegne a Cristina e Lucia. Costo per le casse comunali: 45€ a bambino per due settimane di attività.
  5. Vigili urbani: sopralluogo per posizionamento di cartellonistica in Via G. Pascoli; progettazione di cartellonistica per le altre zone del territorio, pianificazione e videosorveglianza in zona artigianale per prevenire l'abbandono dei rifiuti; ordinanza rivolta al controllo di cani mordaci sul territorio di San Bellino. Modifica della convenzione dei vigili urbani con capofila il comune di Bagnolo di Po' dal 01 gennaio 2015 con rientro presso il comune di San Bellino del dipendente Casaro per 18 ore settimanali.
  6. E' stato realizzato il trasloco dei faldoni dall'ex comando dei vigili urbani e realizzato lo spostamento del server della videosorveglianza al piano superiore, per poter dare avvio ai lavori di creazione del polo sanitario ( riferimento assessore dott.ssa Cristina Ghirardello e consigliere Lucia Tognolo).
  7. Attivazione tempestiva e decisa per portare a conclusione l'iter per la messa a norma della tensostruttura attraverso rapporti diretti con i vigili del fuoco e professionisti da parte dell'assessore Ing. Demil Leonardi: il 2 luglio 2014 abbiamo ottenuto il parere favorevole dei Vigili del fuoco, dopo la Scia del professionista incaricato la struttura e' autorizzata per l'attività sportiva.
  8. Incontro con Polesine acque per pianificare una pulizia programmata e invio dei dati di salubrità del depuratore tra ing. Guratti di Pol.acque e il consigliere comunale ing. Alessandro Zangrossi
  9. Sopralluogo con la Forestale nella persona del dott. Ballasso per la piantumazione di piante con radici micorizzate a tartufi nelle aree verdi comunali.
  10. Decreto del Sindaco per l'acquisizione dei nominativi necessari per la creazione della "commissione di pubblico spettacolo" comunale.
  11. Convocazione della commissione regolamenti per definire il nuovo regolamento della biblioteca comunale, il nuovo regolamento del centro giovani e soprattutto il nuovo Statuto comunale.
  12. Sottoscrizione di un accordo tra ANAS e comuni vicini alla Transpolesana per la pulizia mensile dalle immondizie di piazzole e aree di sosta. Il costo annuale per il comune di San Bellino e' di € 2190,96 compreso di IVA ed e' stato definito sulla base del 50% in riferimento al numero di abitanti e 50% in base ai km di Transpolesana di pertinenza su territorio comunale che per il nostro comune sono ben 5km.
  13. Inizio del confronto tra aziende di San Bellino per attivare un accordo atto a favorire vantaggi per i residenti e promuovere così un' attrattiva per nuovi cittadini nella scelta di San Bellino come Paese in cui venire a vivere. La ditta Agrifarm presente nella zona produttiva di San Bellino ha già deciso di applicare, ai soli nostri residenti, uno sconto di circa il 7% sul prezzo del pellet e dei bancali di legna.
  14. Incontro con Telecom per promuovere la copertura ADSL su tutto il territorio di San Bellino: abbiamo ottenuto l'istallazione della rete internet Wifi nelle scuole elementari e in biblioteca che potrà essere utilizzata così anche come sala studio.
  15. Casa del volontariato: avvio dell'incontro con i responsabili di gruppi e associazioni al fine di promuovere lo spazio del centro anziani, in alcune ore concordate, come luogo di incontro tra i componenti e tesserati delle diverse associazioni e gruppi di San Bellino.
  16. Riqualificazione della scuola primaria con lavori ulteriori di tinteggiatura esterna ed interna dell'edificio; sostituzione tapparelle, abbattimento barriere architettoniche con nuovo marciapiede in porfido e riqualificazione interna della scuola.
  17. Pulizia grondaie da ostruzioni e facciata comunale
  18. Spostamento dell'ufficio protocollo al piano terra e definizione nuovi orari degli uffici e amministratori comunali: anagrafe, servizi sociali e protocollo al piano terra aperti al pubblico per 5 giorni dalle 11 alle 13 ed inoltre aperti al pubblico in due pomeriggi, martedì e giovedì dalle 16 alle 18. In questi due giorni con apertura la pubblico, sia il mattino che il pomeriggio, saranno aperti anche l'ufficio ragioneria e l'ufficio tecnico e sarà presente anche il Sindaco. Lo scopo sarà quello di permettere al cittadino di trovare tutti presenti per affrontare nel modo più veloce la soddisfazione dei bisogni. Il rispetto degli orari di apertura al pubblico permetterà maggior efficacia ed efficienza alla macchina amministrativa. Anche il telefono dei singoli uffici sara' attivo dalle ore 11.00 per permettere agli uffici stessi di lavorare senza interruzioni.
  19. Pianificazione con Provincia di Rovigo e Sita bus Italia dello spostamento di una fermata dell'autobus in via Roma nelle adiacenze dello spazio verde dietro la Chiesa con il posizionamento di una pensilina di sosta e della viabilità delle corriere di linea in via Vecchia anziché via Zanella.
  20. Richiesta a giugno del finanziamento al progetto P03 regionale e Polesine Wifi per avere postazioni internet Wifi gratuito nel territorio comunale e conferma del contributo da parte della Regione Veneto.
  21. Inizio posizionamento segnaletica e specchi per aumentare la visibilità stradale da parte dei privati: il primo e' stato posizionato all'altezza di via Argine Santa Maria all'altezza del civico 31, in via Roma e un altro in via Codosa nel suo incrocio con via Pascoli, inoltre nella stessa dal civico 13 al 24 e' stata, dopo sopralluogo del tecnico e del responsabile della polizia urbana, vietata con ordinanza la sosta per favorire in caso di emergenza il passaggio dei mezzi di soccorso.
  22. Incarico di Giunta al volontario dott.Pasquale Marchetto di coordinatore alla sicurezza urbana e a Stefano Campion di coordinatore allo sport.
  23. Primo incontro con i referenti delle associazioni/gruppi presenti sul territorio di San Bellino per stilare un calendario annuale delle attività 2015 per poi favorire la promozione.
  24. Incarico all'ing. Valentina Vallin come RSPP (Responsabile servizio di prevenzione e protezione) per il comune di San Bellino.
  25. Abolizione della commissione edilizia comunale, in quanto con l'introduzione di Scia e Dia e' il professionista ad asseverare i progetti; per favorire maggior celerità nelle pratiche edilizie; per favorire un risparmio economico comunale.
  26. Acquisto sacchetti per favorire la raccolta differenziata e distribuzione gratuita a domicilio. Il costo di smaltimento dell'indifferenziata e' circa 130€/tonnellata, dell'umido circa 75€/t, del verde circa 29€/t, della carta 0€/t, del vetro 0€/t inoltre la raccolta di apparecchiature elettriche al domicilio ha un costo comunale tendente allo zero. Produrre meno rifiuto o differenziare bene permette un risparmio economico. Raccogliere il rifiuto in fossi o in piazzole ha costi elevati che ricadono su tutti i cittadini. Segnalate comportamenti che ledono a tutti noi!
  27. Adesione in Europa al "Patto dei sindaci" per poter realizzare il PAES (piano d'azione per le energie sostenibili), uno strumento di valutazione che potrà supportare le prossime scelte da affrontare in tema di gestione dei consumi e spese energetiche e che, inoltre, potrà favorire la possibilità dell' Amministrazione di accedere ai prossimi bandi pubblici, finalizzati al cofinanziamento d'interventi per l'efficientamento energetico.
  28. Adesione al Banco Alimentare per poter avere generi alimentari necessari a sostenere famiglie in difficoltà.
  29. Promozione del turismo attraverso la divulgazione dei seguenti numeri con lo scopo di offrire sul proprio cellulare e gratis una guida di alcuni dei luoghi più significativi di San Bellino. Digitare il numero 800745551 seguire poi la voce guida e premere 01 per la lingua italiana o 02 per la lingua inglese. Successivamente digitare 077 per avere informazioni sulla Basilica di San Bellino; 206 per la Chiesa Santa Margherita di Presciane; 076 per piazza Tasso e Galvani; 090 per villa Ca' Moro; 075 per la via dei Murales di San Bellino; 091 per villa Tomanin.
  30. Miglioramento del decoro e potature del cimitero di San Bellino e Presciane e di alcune aree verdi presenti sul territori comunale.
  31. A seguito della nostra lettera inviata a giugno al Presidente del Consiglio, Matteo Renzi, il comune di San Bellino, unico comune in Provincia di Rovigo, ha ottenuto lo sblocco del "Patto di Stabilità" per 125mila € per permetterci così di pagare le imprese che hanno già lavorato!
  32. Scioglimento dei contratti telefonici comunali e stipula di un nuovo contratto con un solo operatore per favorire un risparmio comunale e quindi per l'intera comunità.
  33. Stipula di due contratti, uno per il salvataggio in cloud dei dati sensibili degli uffici e l'altro per acquistare il programma necessario per poter realizzare il piano cimiteriale, primo atto necessario per poter progettare la realizzazione di nuove tombe.
  34. Promozione di un corso sulla sicurezza sul lavoro per disoccupati e inoccupati di San Bellino (su 24 partecipanti ben 22 hanno ottenuto, dopo superamento del test, la certificazione necessaria per i lavoratori, sgravando così le aziende dall'attivare i corsi)
  35. Promozione, in collaborazione con la Parrocchia di San Bellino, per l'avvio quest'anno del 1° Festival di musica sacra di San Bellino (dal 22 al 24 novembre).
  36. Tinteggiatura con grigio antiriflesso alle pareti per permettere il tennis in tensostruttura. Attivazione delle procedure necessarie per arrivare alla sistemazione della pavimentazione, in alcuni punti danneggiata, ed alla manutenzione del telo di copertura.
  37. Approvazione del PICIL (Piano dell'illuminazione per il contenimento dell'inquinamento luminoso) in ottemperanza alla prescrizione della L.R. n.ro 17/2009; piano redatto dall'attuale Società Gestore del servizio di pubblica illuminazione (costo per le casse comunali € 0).
  38. Domanda di finanziamento, tramite bando pubblico, per interventi di adeguamento e realizzazione di impianti di pubblica illuminazione ed illuminazione stradale.
  39. Domanda di finanziamento congiunto con altri tre comuni, tramite bando pubblico, per interventi di collegamento con ciclabili intercomunali.
  40. Pulizia delle caditoie presenti sulle strade del comune di San Bellino grazie ai volontari Romeo De Vecchi e Luigino Angelini, già volontari della Protezione Civile di San Bellino.
  41. Pianificazione interventi manutentori di carattere straordinario sulla maglia idraulica comunale. Richiesta di finanziamento con gli "Accordi di Programma" tra i Consorzi di bonifica e i Comuni del Veneto.
  42. Sistemazione di 22 panchine da parte del volontario Tasso Franco e collocazione sul territorio lungo i percorsi utilizzati dai "gruppi cammino", circa 40 persone residenti a San Bellino.
  43. Pianificazione dell'attività dei volontari di protezione civile ad ausilio delle eventuali necessità di sgombero della neve in prossimità di alcuni edifici ed attività pubbliche sensibili.
  44. Attivazione dell'Applicazione MUNICIPIUM gratuita per tutti i cittadini e scaricabile sul proprio smartphone.

Questi punti sono stati realizzati in sei mesi attraverso 12 giunte comunali, 6 consigli comunali 3 convocazioni della commissione regolamenti e dall'ottimo lavoro del personale dipendente comunale e di cittadini volontari di San Bellino.

Cordiali Saluti : Aldo D'Achille, Cristina Ghirardello, Demil Leonardi, Lara Calzavarini, Raffaele Campion, Giulia Ranzani, Alessandro Zangrossi, Lucia Tognolo, Chiara Tasso, Elena Secchiero.